🎁 4 giorni con Gioia è l’evento gratuito per iniziare a mangiare vegetale e iniziare il tuo cambiamento. Clicca qui per scoprire di più

One pot pasta ai funghi

25 minuti

Prima di lasciarti alla ricetta, voglio raccontarti di questa pasta. “One pot” letteralmente significa “in una pentola”, infatti questa pasta e il suo condimento si preparano nella stessa pentola, nello stesso momento.
Si tratta di un metodo di cottura della pasta molto in voga nei paesi anglofoni, ma poco conosciuto e usato da noi in Italia. Consiste nel cuocere condimento e pasta nella stessa pentola, non scolando dunque la pasta, ma facendola bollire e insaporire con il suo condimento, un po’ come fosse un risotto.

potinstagram
Se a prima vista questo metodo di cottura ti fa storcere il naso, ti invito comunque a provare! Si tratta di una ricetta davvero gustosissima e semplice dal punto che si sporca solamente una pentola.
  • ingredienti
  • preparazione
  • 150 gr di pasta corta
  • 250 gr funghi champignon reschi
  • 10-15 gr funghi porcini secchi
  • 1⁄2 cipolla
  • 1⁄2 spicchio d’aglio
  • Prezzemolo
  • Lievito alimentare
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe
  • Farina di riso
  1. In una pentola unisci un filo d’olio d’oliva e fai soffriggere la cipolla tagliata finemente e lo spicchio d’aglio grattugiato o schiacciato.
  2. Lava i funghi e tagliali a fettine. Taglia a pezzettini anche i funghi porcini secchi che avrai prima ammollato.
  3. Appena la cipolla è dorata, unisci i funghi in pentola, aggiungi il sale, mescola bene e cuoci con il coperchio per 5 minuti.
  4. Aggiungi ai funghi un cucchiaio di farina di riso. Mescola e aggiungi subito la pasta direttamente in pentola e poi copri con acqua fredda a filo della pasta. (Se vuoi puoi aggiungere anche un rametto di rosmarino per aromatizzare).
  5. Cuoci a fuoco lento finché l’acqua non si sarà asciugata, la pasta sarà cotta e si sarà creata una salsa cremosa che avvolge tutta la pasta.
  6. Per renderla ancora più gustosa puoi aggiungere un cucchiaio di lievito alimentare (attenzione! Non è il lievito “che fa lievitare”! Si tratta di un insaporitore, se non ce l’hai nessun problema è ottima anche senza!)
  7. Guarnisci con del prezzemolo tritato.

ingredienti

  • 150 gr di pasta corta
  • 250 gr funghi champignon reschi
  • 10-15 gr funghi porcini secchi
  • 1⁄2 cipolla
  • 1⁄2 spicchio d’aglio
  • Prezzemolo
  • Lievito alimentare
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe
  • Farina di riso

preparazione

  1. In una pentola unisci un filo d’olio d’oliva e fai soffriggere la cipolla tagliata finemente e lo spicchio d’aglio grattugiato o schiacciato.
  2. Lava i funghi e tagliali a fettine. Taglia a pezzettini anche i funghi porcini secchi che avrai prima ammollato.
  3. Appena la cipolla è dorata, unisci i funghi in pentola, aggiungi il sale, mescola bene e cuoci con il coperchio per 5 minuti.
  4. Aggiungi ai funghi un cucchiaio di farina di riso. Mescola e aggiungi subito la pasta direttamente in pentola e poi copri con acqua fredda a filo della pasta. (Se vuoi puoi aggiungere anche un rametto di rosmarino per aromatizzare).
  5. Cuoci a fuoco lento finché l’acqua non si sarà asciugata, la pasta sarà cotta e si sarà creata una salsa cremosa che avvolge tutta la pasta.
  6. Per renderla ancora più gustosa puoi aggiungere un cucchiaio di lievito alimentare (attenzione! Non è il lievito “che fa lievitare”! Si tratta di un insaporitore, se non ce l’hai nessun problema è ottima anche senza!)
  7. Guarnisci con del prezzemolo tritato.
Firmalessiaok

video ricetta

ultimi post su instagram