Insalata catalana di carciofi

Insalata catalana di carciofi

Eccovi come promesso la prima ricettina made in Spain che arriva direttamente dal corso di Good Food che ho fatto a Barcellona questo weekend.

Si tratta di un’insalata di carciofi crudi (hai capito bene, i carciofi si possono mangiare anche crudi e sono buonissimi!) con cipolla marinata, pomodori secchi e paté di olive. A me ha rapito al primo boccone… è davvero facile e spero che la proviate in tanti… è davvero strepitosa! Specie per questa stagione in cui io faccio fatica a mangiare la classica insalata che mi sa proprio tanto di estate.

Insalata catalana di carciofi, un ottimo modo per mangiare un piatto 100% raw, saziante e squisito!

Insalata catalana di carciofi

 

 

Preparazione:

 

 

– Per prima cosa pulisci bene i carciofi rimuovendo le foglie più esterne e la peluria all’interno. Quando ti rimane solo il cuore del carciofo allora taglialo a metà. A questo punto con un coltello ben affilato taglialo a fettine sottili.

 

 

– Unisci tutte le fettine di carciofi in un piatto fondo e cospargili di succo di limone per evitare l’ossidazione (che quindi diventino subito neri).

 

 

– Ora taglia anche la cipolla rossa a fettine sottili e mettile in una ciotola. Spolverale di sale e unisci un cucchiaio di aceto bianco. Massaggiale bene con le mani e lasciale marinare qualche minuto.

 

 

– Nel frattempo fai sgocciolare i pomodori secchi e tagliuzzali a pezzettini nel piatto con i carciofi.

 

 

– Aggiungi al piatto anche 2 cucchiaini rasi di paté di olive nere e mescola bene.

 

 

– Quando le cipolle si saranno ammorbidite strizzale con le mani (avranno rilasciato un pochino d’acqua) e aggiungile al piatto. Mescola bene il tutto.

 

 

– Nella tua insalata catalana di carciofi se vuoi puoi aggiungere un filo di olio d’oliva.

 

 

L’elefante consiglia:

Non buttare gli scarti del carciofo! Puoi farli bollire in acqua salata per preparare un eccezionale brodo disintossicante, perfetto per una minestrina di carciofi.

 

 

Enjoy!

Quello che utilizziamo noi in cucina

<
>