Anacardino

Anacardino

Vi presento l’Anacardino!
Io che sono un eterna creativa non mi andava di chiamare questo formaggio di anacardi “formaggio di anacardi”, sarebbe stato troppo banale.Ha bisogno di essere celebrato per la sua bontà con un nome tutto suo, e allora ho scelto di chiamarlo Anacardino.

Questa creazione deliziosa di cui ero all’inizio abbastanza diffidente, non è nemmeno mia ma del mio compagno di avventure Eric, che mi stupisce sempre di più creando nella nostra cucina queste prelibatezze. Che dirvi, è proprio come il formaggio!

Vi lascio questa ricetta di una semplicità disarmante, provatelo e fatemi sapere!

anacardino

 

 

Preparazione:

 

 

– In un frullatore unisci prima gli anacardi con l’acqua e poi tutti gli altri ingredienti spremendo anche il limone.

 

 

– Pela lo spicchio d’aglio e aiutandoti con lo spremi aglio spremilo all’interno del recipente del frullatore. (Se hai la polvere di aglio va bene lo stesso, in questo caso basta metterne mezzo cucchiaino)

 

– Mixa il tutto creando una crema liscia e cremosa.

 

– Versa il tuo composto in una pentola antiaderente e a fuoco basso mescola bene finchè non si staccherà dai bordi e diventerà una palla solida.

 

– Dopo aver ottenuto la solidificazione del tuo composto mettilo in un contenitore di plastica o meglio se hai una forma per ricotta mettilo al suo interno appiattendolo e creando la forma.

 

 

– Lascia raffreddare per qualche minuto e dopo di chè mettilo in frigo per almeno 1 ora.

 

 

– Versa in un piatto delle erbette di provenza e “rotola” il tuo formaggio sopra in modo che si ricopra di spezie.

 

 

– Gusta il tuo anacardino con una fetta di pane oppure a cubetti in una insalata!

 

 

Enjoy!



2 thoughts on “Anacardino”

Rispondi