Spezzatino di cavolfiore

Spezzatino di cavolfiore

Eccomi con la prima ricetta dell’anno… uno spezzatino di cavolfiore e patate che è davvero la fine del mondo!

Ma oggi vi voglio stupire con una curiosità proprio su questa meravigliosa verdura. Sapete perché si racconta, o forse sarebbe meglio dire si raccontava, ai bambini che fossero nati sotto un cavolo? Per molti secoli, nelle regioni dell’Europa centrale, il cavolo era l’unico alimento che durante l’inverno garantiva vitamine e minerali.

Da sempre simbolo di fecondità e di vita, veniva raccolto dopo nove mesi dalla semina, ovvero da marzo a settembre, proprio come il tempo di gestazione dei bambini.

La piantagione e la raccolta dei cavoli erano affidati alle donne che venivano chiamate levatrici, proprio come quelle che aiutavano la futura mamma durante il parto, perché le contadine avevano il compito di recidere il “cordone ombelicale” che legava il cavolo alla terra. Da qui la leggenda che i bambini si trovano sotto ai cavoli!

Beh sicuramente tale leggenda si racconta sempre meno ma il fatto che tutta la famiglia dei cavoli sia ricchissima in vitamine e minerali è una verità che resta invariata. Quindi amici digitali vi dico, mangiate tanti cavoli e fate tanti bambini!

Spezzatino di cavolfiore

 

 

Preparazione:

 

 

– Per prima cosa pela le patate, tagliale a pezzettini e friggile in olio d’oliva.

 

 

– In una padella unisci due cucchiai di olio extravergine d’oliva. Aggiungi lo spicchio d’aglio schiacciato e il prezzemolo tritato finemente. Soffriggi per 2-3 minuti senza far bruciare l’aglio.

 

 

– Aggiungi 6-7 cucchiai di passata di pomodoro. Se risulta molto densa allungala con qualche cucchiaio di acqua.

 

 

– Lava il cavolfiore e taglialo a pezzi.

 

 

– Uniscilo alla padella con il pomodoro. Aggiungi il sale e copri con un coperchio.

 

 

– Quando le patate saranno cotte spegni il fuoco e disponile su un piatto con della carta assorbente per togliere l’olio in eccesso.

 

 

– Controlla la cottura del cavolfiore, giralo di tanto in tanto e se il sugo si dovesse asciugare troppo aggiungi un pochino di acqua.

 

 

– Trascorsi circa 10 minuti il cavolfiore sarà tenero e pronto. Quindi aggiungi le patate alla padella e mescola bene il tutto.

 

 

– Et voilà! il tuo spezzatino di cavolfiore è pronto!

 

 

Enjoy!