Cavolfiore gratinato

Cavolfiore gratinato

“Bevi il latte che ti fa bene, ha tanto calcio”. Quante volte ci siamo sentiti dire questa frase? Eppure andrebbe cambiata con “mangia i cavoli, hanno tanto calcio”…e non solo! I cavoli, e in generale tutte le crucifere, sono una fonte importante di:

  • Calcio (più del latte!)
  • Vitamina C (più delle arance!)
  • Potassio
  • Fosforo
  • Acido folico
  • Ferro
  • Antiossidanti

Se ci pensiamo ogni stagione ha la verdure che ci servono in quel momento. I cavoli sono frutto del freddo, infatti rafforzano il nostro sistema immunitario, ci proteggono contro i malanni di stagione, e in generale ci danno tutto il nutrimento necessario per affrontare le intemperie. Infatti oggi vi propongo il cavolfiore gratinato. E voi che rapporto avete con i cavoli?

Cavolfiore gratinato

 

 

Preparazione:

 

 

– Per prima cosa lava bene i cavolfiori e tagliali a pezzi.

 

 

– Cuocili al vapore o falli bollire per 5 minuti non di più.

 

 

– Posiziona un foglio di carta forno in una teglia e versa i pezzi di cavolfiore cotto.

 

 

– Aggiungi del sale, del pepe, una spolverata di lievito alimentare o in alternativa di pan grattato e per finire unisci un filo d’olio e una manciata di olive taggiasche.

 

 

– Inforna a 200° per 20 minuti circa, finché non vedrai che la superficie del cavolfiore avrà preso un bel colore dorato.

 

 

– Et voilà! Il tuo cavolfiore gratinato è pronto!

 

 

Enjoy!