Caponata

Caponata

Non c’è giorno in cui non sia grata per essere nata in questo paese. Possono dire quello che vogliono… politica e servizi che non funzionano… ma l’Italia è un paese che AMO.

Ogni regione conserva tradizioni, danze, storie e cibi diversi. Il nostro stivale ha una varietà invidiabile di flora e fauna. I nostri mari sono delle perle e la nostra cucina è LA MIGLIORE!!

Non mi piace la presunzione, ma quando ce vo’ ce vo’! Di piatti iconici del nostro paese ce ne sono moltissimi, ma oggi ve ne propongo uno che molti di voi conosceranno sicuramente, anche in diverse varianti… La caponata!

Piatto amatissimo della tradizione siciliana che, caso vuole, sia anche vegano! Amici miei digitali vi invito a gioire delle bellezze del nostro paese, a non vedere solo i lati negativi. Quando siete arrabbiati con il nostro sistema, preparatevi una bella caponata… e i brutti pensieri vanno via!

 

 

Preparazione:

 

 

– Comincia lavando e asciugando tutte le verdure.

 

 

– Comincia tagliando a pezzetti il peperone.

 

 

– Porta sul fuoco una padella capiente, aggiungi dell’olio d’oliva e poi anche i peperoni. Copri con un coperchio.

 

 

– Mentre il peperone cuoce, taglia a pezzi anche la melanzana (senza sbucciarla), e uniscila alla padella con il peperone. Sala e copri con il coperchio.

 

 

– Nel frattempo taglia anche la cipolla grossolanamente e la zucchina a rondelle. Poi aggiungile alla padella e cuoci per altri 5-7 minuti. (È importante seguire quest’ordine nell’aggiunta delle verdure perché ognuna ha tempi di cottura diversi).

 

 

– Quando le verdure saranno tutte belle morbide aggiungi anche l’aceto, lo zucchero, i capperi, le olive e per finire l’origano. Cuoci per un altro paio di minuti.

 

 

– Et voilà! La tua caponata è pronta!

 

 

Enjoy!